3 aprile 2006

La prima, vera, primavera.


La benedetta primavera è arrivata. Me ne sono accorto oggi andando a prendere Sofia alla scuola materna (guai a dire asilo) e vedendomela arrivare incontro in maglietta, liberata dalle maestre, come si libera una colomba. E poi si è messa a correre felice come un angioletto sull'erba del giardino della scuola in mezzo ai fiorellini. Oggi mi sento così, un po' bucolico. Sarà la prima, vera, primavera.

3 commenti:

penaepanico ha detto...

...mi sa che è proprio arrivata. Il mio umore è nero più che mai. Succede sempre così quando vedo il sole...Che amo. Per altro.....
penaepanico

rossella ha detto...

quale leggerezza.
una bimba che corre su un prato liberata come una farfalla dalla primavera.
è una bella immagine e fa bene. oggi più che mai
ciao r

Angela ha detto...

Qua oggi diluvia di brutto e sì che avevo gonfiato anche la bici :(
TristeeeeSaaaaaaaaaa per favore vai viaaaaaaaaaa