11 novembre 2006

I progressi di Sofia.


Chi frequenta questo blog si ricorderà di un post di qualche mese in cui parlavo degli strani disegni di mia figlia Sofia. Bimbe con braccia e gambe chilometriche e testina minuscola. Nella foto che vedete c'è un disegno fatto da lei qualche sera fa. Ne ha fatta di strada, vero?

1 commento:

alice ha detto...

Un amico di famiglia ha insegnato a me e mia sorella a fare questo gioco psicologico. Disegnare ogni due o tre giorni se stessi ad occhi chiusi su un foglio, e poi interpretarsi.

A volte dimentico gli occhi (non voglio vedere certe situazioni?), a volte le mani (non voglio creare?), a volte la bocca (parlare).. a volte il busto è staccato dalla testa (la mente/la pancia). La cosa fantastica è che quando sono veramente in pace con me stessa (raro, ma succede), mi disegno molto bene, tutta bene.

Da provare, ma così, per gioco.

Alice