14 gennaio 2008

Chi sa cos'è la "metonimia del marketing" alzi la mano.

Stamattina sull'inserto Affari e Finanza di Repubblica c'è un articolo interessante (che trovate qui) sul duello americano tra i colossi Starbucks e McDonald's.



In sostanza McDonald's ha deciso di lanciare negli States i McCafè, veri e propri bar destinati a fare concorrenza a quelli di Starbucks. Per altro in Italia i McCafè ci sono già da qualche anno.

A un certo punto l'autore del pezzo, Eugenio Occorso, scrive che McDonald's è il caso tipico di '‘metonimia del marketing’ in cui un’intera categoria è identificata con il nome di un prodotto come accade con Kleenex o Bic.

Alzi la mano chi sapeva che questa cosa si chiamava "metonimia del marketing".



2 commenti:

Account ha detto...

Dai miei ricordi, la figura retorica che descrive il fenomeno per il quale oggi si dice Bic per la penna, kleenex per i fazzoletti, rollerblade per i pattini in linea ed altre è l'antonomasia.
La metonimia è una figura retorica "in cui un dettaglio o un concetto sono usati per evocare un’idea o rappresentare un oggetto ad essi correlato, in base a un principio di relazione"
Anche se potrebbe trattarsi di metonimia sul serio in cui la correlazione è del tipo produttore (la kleenex) prodotto (il fazzoletto).

Nausjka ha detto...

Bè io che ho scritto (aihmè) 400 pagine di tesi sulle "Superga" ti giuro non lo avevo mai sentito ;)