15 settembre 2010

Gatorade ricorre ai Social Network per monitorare la web reputation.



Quando ho iniziato a fare questo lavoro, qualche annetto fa, ricordo che d'estate le pagine dei giornali sportivi erano tappezzate quotidianamente dalle campagne pubblicitarie di Gatorade con testimonials i vip del mondo dello sport.

Adesso i tempi sono cambiati. Leggete di seguito quanto riporta il sito Affari Italiani:

Pepsi punta sui social media per incrementare le vendite della bevanda Gatorade, da tre anni in calo. Per centrare l'obiettivo e strappare il dominio a Powerade (Coca Cola), il gruppo ha creato "Mission Control", un team che monitora 24 ore su 24 i post lasciati dagli utenti sulle pagine di Facebook, Twitter e altri siti. L'intento è capire come si parla sul web del prodotto mettendo così a punto strategie promozionali mirate.

Nessun commento: