27 febbraio 2006

Muz. Una nuova e intelligente rivista di musica.


Su suggerimento di mio fratello Michele, ho acquistato il secondo numero di Muz, mensile di musica edito da Luciano Vanni Editore. Devo confessare che molto ha contribuito la foto di Vinicio Capossela in copertina. Ma a parte Vinicio, credo che la rivista meriti una lettura da parte di tutti gli appassionati di musica, se non altro perchè rappresenta una novità nel solito panorama editoriale italiano.

3 commenti:

BloggoIntestinale ha detto...

All'inizio Ovunque Proteggi ma ha affascinato molto. L'ho ascoltato in loop per una settimana. Adesso trovo stucchevole la parte centrale troppe marcette (e forse le canzoni sono troppo lunghe, cioè lunghe senza una ragione precisa intendo, che adoro le canzoni lunghe). Quando però fa il Tom Waits italiano è inarrivabile.

CHICCO1963 ha detto...

vinicio va lasciato fermentare in botti d'acciaio...

Anonimo ha detto...

Vinicio e' un p(r)o(f)eta,come Battiato d'altronde.....

In Italia loro due sono ,come dicono i "Francesi" che non si sbagliano mai,HORS CATEGORIE.

Saluti Don Miguel